Menu Commerciale

PROMOZIONI E NEWS

In ricordo di Maurizio Bettanin
Pubblicato il: 26-06-2017
In ricordo di Maurizio Bettanin

La famiglia di Maurizio Bettanin ha donato i libri dell’optometrista e docente milanese, prematuramente scomparso nell’ottobre del 2016 all’età di 59 anni, alla biblioteca dell’IRSOO di Vinci.

Maurizio Bettanin è nato a Milano nel 1957 e ha vissuto a Bareggio, nell'hinterland milanese. A S. Pietro all'Olmo ha fondato nel 1983 ‘Ottica Delta’, l’attività nella quale ha messo a disposizione del pubblico la propria preparazione e la propria professionalità. Bettanin è divenuto, alla fine degli anni '80, insegnante del corso di Clinica Optometrica dell’Istituto Superiore di Scienze Optometriche, seguendo con responsabilità e competenza, fino alla sua chiusura avvenuta nel 2002, gli studenti che hanno frequentato i corsi diurni e serali della scuola milanese. 

Ora i suoi testi sono stati catalogati e inseriti nel catalogo della biblioteca vinciana, a supporto quel sapere optometrico che egli ha amato e per il quale si è speso, con passione e generosità, negli anni della sua formazione e della sua qualificata docenza.

Estate 2017 a Sarnico
Pubblicato il: 04-06-2017
Estate 2017 a Sarnico

Sarnico è ricca per i portali, le viuzze e i passaggi sotto le arcate che caratterizzano il suo suggestivo centro storico medievale che risale il lago verso il Monte Bronzone. Ma, oltre alla 'Contrada', a Sarnico sono assai visitate anche le spiagge, i parchi e i sentieri naturalistici sulle
colline. Nella stagione estiva alle porte, Sarnico organizza come di consueto una lunga serie di eventi tra cui mostre, incontri, musica, sagre e gite in battello. L'apice dell'estate turistica sarà l'appassionante 'Sarnico Busker Festival', quest'anno in agenda per il 27-28-29 e 30 luglio, che l'anno scorso ha portato nel Basso Sebino circa 40 mila appassionati.


Nuovo layout per l'area commerciale del Centro Ottico di Bergamo
Pubblicato il: 01-06-2017
Nuovo layout per l'area commerciale del Centro Ottico di Bergamo


La sostituzione dell'ampio banco con un'agile area di accoglienza ha consentito di liberare spazio, ora utilizzato per l'esposizione e una
maggior comunicazione con gli utenti. Una nuova immagine del Centro Ottico di Bergamo che è in linea con gli obiettivi che ci accompagnano: coniugare qualità del prodotto e stile per non essere mai banali, scegliere con cura i materiali da proporre prestando particolare attenzione ai processi produttivi e alle caratteristiche qualitative, attribuire alla scelta dell'occhiale l'importanza e la cura che merita.

Lo stage di Marta Bonetti presso il Centro Ottico Maffioletti
Pubblicato il: 20-05-2017
Lo stage di Marta Bonetti presso il Centro Ottico Maffioletti

Marta Bonetti, fresca laureata al corso di laurea in Ottica e Optometria dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca, sta effettuando il proprio stage presso il Centro Ottico Maffioletti, da anni convenzionato con l’ateneo milanese per i tirocini professionalizzanti esterni che precedono la laurea ed ora convenzionato anche per gli stage post laurea. Marta vive a Gandellino; si è laureata nel 2016 dopo aver svolto un tirocinio interno in Università analizzando gli aspetti ottici e fisici delle lenti oftamiche con una tesi di laurea dal titolo "Analisi della MTF (modulation transfer function) di lenti oftalmiche". Lo stage post laurea che Marta sta effettuando nel nostro centro è un’utile occasione che consente ai laureati di svolgere un fruttuoso tirocinio pratico e, nello stesso tempo, la possibilità per i centri ottici convenzionati di formare e mettere alla prova nuovi professionisti qualificati.

Il Test HRR
Pubblicato il: 04-05-2017
Il Test HRR

Sul numero di marzo-aprile di Quaderni ACP è pubblicato un articolo di Elena Cattaneo, Alessio Facchin e Silvio Maffioletti sulla verifica della percezione cromatica dei bambini con il test HRR.

Quaderni ACP è la rivista di politica sanitaria e sociale dell’infanzia e di aggiornamento dei pediatri italiani. E’ una rivista indicizzata in Google Scholar e in SciVerse Scopus e pubblica contributi su problemi collegati all’attività professionale dei pediatri, degli psicologi dell’età evolutiva e dei neuropsichiatri infantili, notizie sanitarie dall’Italia e dal mondo, dati statistici sulla condizione dell’infanzia, ricerche dedicate ai problemi dell’area delle cure primarie, materiali che possono essere utilizzati dai pediatri nella loro attività ambulatoriale.

Cattaneo, Facchin e Maffioletti hanno descritto e analizzato nel loro articolo la capacità di percepire i colori, uno degli aspetti  più affascinanti dell’esperienza visiva: al realizzarsi della percezione cromatica concorrono infatti fenomeni psicofisici, fisiologici e percettivi che sono relativi alle proprietà fisiche della scena osservata, alle lunghezze d’onda della luce che raggiunge gli occhi, ai  fotorecettori retinici e infine all'elaborazione degli stimoli luminosi che avviene a livello retinico e corticale.

Per esaminare la percezione cromatica dei bambini, in Italia si utilizza comunemente il Test di Ishihara. Un altro test, meno diffuso, è il Test HRR che offre però il vantaggio di diagnosticare non solo le difficoltà lungo l’asse rosso-verde ma anche quelle lungo l’asse blu-giallo. L’HRR è un test semplice e preciso, da eseguire mentre il bambino è seduto con una postura adeguata e osserva le tavole appoggiate a un leggio. Nel corso dell’attività di screening vengono somministrate le prime 10 tavole: se il bambino non effettua errori, la sua percezione dei colori viene considerata nella norma; in caso di errori si prosegue con le tavole diagnostiche, che definiscono il tipo e l’entità dell’anomalia.

 

  

Congresso Nazionale dell'Albo degli Ottici Optometristi
Pubblicato il: 02-05-2017
Congresso Nazionale dell'Albo degli Ottici Optometristi

Il 43° Congresso Nazionale dell’Albo degli Ottici Optometristi, che si è svolto dall'8 al 10 aprile presso la suggestiva cornice del Palace Hotel di Milano Marittima, è stato positivo e interessante. Più di cinquecento i partecipanti che, a vario titolo, hanno preso parte nell’arco dei tre giorni alla manifestazione che si è avvalsa della partnership di oltre quaranta aziende del settore.

Il programma formativo si è focalizzato sul tema “Benessere visivo e multidisciplinarietà: l’essenza dell’optometria”, che ha visto impegnati protagonisti di primo piano del settore, insieme a vari professionisti in ambito medico-sanitario quali oculisti, ortottisti, osteopati e posturologi. Il prof. Maffioletti ha presentato, nel pomeriggio di domenica 9 aprile, una relazione sul tema ‘La visione e l’apprendimento della lettura’.

Nella mattinata di domenica 9 aprile, l’inaugurazione ufficiale del congresso ha consentito al presidente Andrea Afragoli di fare il punto sulle varie attività che Federottica, la più importante e rappresentativa organizzazione dei professionisti del settore ottico e optometrico, ha in corso nei settori professionale, sindacale, organizzativo e di marketing inerenti l’ottica e l’optometria. 

La scomparsa di Carlo Riva
Pubblicato il: 22-04-2017
La scomparsa di Carlo Riva

La scomparsa di Carlo Riva, morto a 95 anni nella sua villa di Sarnico, chiude un’epoca irripetibile nella quale l’ingegnere di Sarnico ha scritto pagine indelebili per il Basso Sebino e per la motonautica mondiale. Una storia iniziata negli anni Cinquanta quando Carlo Riva ha trasformato l’azienda di famiglia, fondata nel 1842 dal bisnonno Pietro arrivato a Sarnico da Laglio, in una casa del lusso. Riva è divenuto, anno dopo anno, sinonimo di eleganza e perfezione con i modelli Ariston, Tritone, Sebino, Florida e infine con Aquarama, nel 1962, che è diventato l’icona del cantiere e del nome Riva nel mondo.

Carlo Riva ha mostrato nella sua vita cosa vuol dire avere lungimiranza, creatività e passione. Ora le sue straordinarie realizzazioni appartengono alla storia, icone e espressione del più importante marchio della nautica mondiale. 

A Bergamo orario continuato
Pubblicato il: 24-01-2017
A Bergamo orario continuato

Il Centro Ottico Maffioletti di Bergamo ha adottato l’orario continuato, rendendo così più semplice il contatto con il proprio pubblico. L’apertura, dal lunedì al sabato, è dalle 8.30 alle 19.00, senza interruzione.

 

Il tempo verticale nel DEM Test
Pubblicato il: 19-01-2017
Il tempo verticale nel DEM Test

"E' opportuno correggere il tempo verticale nel DEM Test?". E' questo il titolo dell'articolo che è stato pubblicato nel Dossier SOPTI di Platform Optic Professional, relativo alla ricera condotta dal professor Maffioletti, insieme a Maria Vittoria Manzoli e a Alessio Facchin.  Sono stati esaminati 288 bambini con un’età compresa tra i 6 e i 14 anni, somministrando il DEM test e registrando tutte le tipologie di errore anche per la condizione verticale. I risultati indicano che è opportuno continuare a utilizzare nella pratica clinica il tempo verticale non corretto (UVT) e la Ratio da esso derivata, così come chiaramente indicato dal manuale del DEM test e dalla maggior parte delle ricerche scientifiche ad esso dedicate.

Crescere insieme nel bilinguismo
Pubblicato il: 14-01-2017
Crescere insieme nel bilinguismo

L'Equipe CLinica dell'I.D.R. Angelo Custode ha organizzato due serate previste nel mese di Febbraio in cui verrà affrontato il tema del Bilinguismo. Sono rivolte a Insegnanti, Genitori e Clinici che vogliano informarsi e confrontarsi sullo sviluppo linguistico e sull'acquisizione negli apprendimenti dei bambini/ragazzi bilingue.

"Un occhiale per Amatrice"
Pubblicato il: 31-12-2016
"Un occhiale per Amatrice"

Anche il Centro Ottico Maffioletti ha aderito all'iniziativa proposta da Federottica "Un occhiale per Amatrice". Dal 15 ottobre al 15 dicembre, a seguito dell'acqusto di, saranno devoluti 10 euro per la fornitura di materiale didattico ai bambini delle aree colpite dal terremoto.   
Una pregevole iniziativa, partita proprio da un’idea e su impulso dei colleghi di Federottica Bergamo, che ha coinvolto una cinquantina di colleghi.

Buon Natale
Pubblicato il: 22-12-2016
Buon Natale
Festa Natale AVIS
Pubblicato il: 20-12-2016
Festa Natale AVIS
È in libreria il nuovo testo di Silvio Maffioletti e Alessio Facchin
Pubblicato il: 10-12-2016
È in libreria il nuovo testo di Silvio Maffioletti e Alessio Facchin

Il volume, edito da FrancoAngeli, analizza il ruolo della visione nel processo di apprendimento del bambino. Mediante un approccio scientifico e multidisciplinare spiega come, attraverso la graduale e piena maturazione della visione, vengano acquisite un insieme di abilità visive di base che consentono di leggere, scrivere e compiere un normale percorso scolastico. Nel manuale vengono quindi presentate, descritte e valutate tutte le abilità visive di base, che costituiscono il fondamento sul quale i bambini costruiscono la lettura e la scrittura.
I vari capitoli, scritti con esperti di vari settori tra cui Elena Cattaneo e Marta Maffioletti, affrontano in maniera accurata, ma al tempo stesso accessibile anche ai non specialisti, il ruolo della visione nell'ambito della lettura, della scrittura e dell'apprendimento scolastico. La finalità primaria del testo è fornire punti di riferimento e linee guida pratiche a chi si occupa della visione e degli aspetti funzionali della letto-scrittura, indicando i problemi visivi che possono impedire o rallentare il corretto apprendimento scolastico da parte del bambino.
L'approccio multidisciplinare, la descrizione di test, protocolli e procedure tratte dalla pratica professionale più recente, la presenza di esempi e l'aggiornata bibliografia fanno del testo un riferimento agile, scientifico e operativo non solo per i professionisti della visione e gli operatori che si occupano di psicopatologia dell'apprendimento, ma anche per gli insegnanti e i genitori che vogliano capire e valutare con chiarezza il funzionamento della visione e la sua rilevanza nel bambino che, a scuola, si applica per imparare.

Convegno presso l'Istituto Medea di Bosisio Parini
Pubblicato il: 07-12-2016
Convegno presso l'Istituto Medea di Bosisio Parini

Utile la partecipazione del prof. Maffioletti al convegno "La musica nello sviluppo delle abilità linguistiche; prospettive teoriche e riabilitative", tenutosi all’Istituto Medea di Bosisio Parini lo scorso 22 ottobre. Il convegno ha consentito di riflettere e fare il punto sulle basi neurobiologiche dell'elaborazione musicale, sui suoi legami con il linguaggio orale e scritto e sulle possibili applicazioni in ambito clinico.

Orario continuato nel nostro centro ottico di Bergamo
Pubblicato il: 07-12-2016
Orario continuato nel nostro centro ottico di Bergamo
Rudy Project
Pubblicato il: 01-12-2016
Rudy Project

Anche lo Staff del Centro Ottico Maffioletti lo scorso lunedì ha partecipato alla serata organizzata da Rudy Project, azienda leader negli occhiali da vista sportivi, presso il Best Western di Monza. Nel corso della serata sono state presentate le ultime novità e in particolare ci si è soffermati su tutte le soluzioni di ottiche graduate realizzate per il mondo dello sport. Attualmente Rudy Project fornisce una vasta gamma di soluzioni vista pensate e realizzate per coprire ogni necessità visiva da parte dei professionisti e degli amanti dello sport.

Fai vivere una nuova visione con Essilor
Pubblicato il: 27-11-2016
Fai vivere una nuova visione con Essilor

Nei giorni scorsi si è svolta a Milano, nella sede di Essilor, una giornata di formazione dedicata alle lenti Varilux, all’avanguardia delle tecnologie ottiche grazie a 55 anni di costante ricerca e innovazione. Il seminario, al quale ha partecipato Gabriele Esposito, ha descritto le recenti novità realizzate nei laboratori Essilor, dove la realtà virtuale permette di simulare il funzionamento dei design e i relativi benefici per i portatori di lenti progressive.

Congresso Nazionale AIRIPA
Pubblicato il: 18-11-2016
Congresso Nazionale AIRIPA

Il 25° Congresso Nazionale dell’AIRIPA (Associazione Italiana per la Ricerca e l'Intervento nella Psicopatologia dell'Apprendimento) ha avuto luogo a Torino, il 7 e 8 ottobre, presso la Cavallerizza Reale, nel Palazzo del Rettorato.

Sono stati più di 1.200 i partecipanti al ricco programma relativo a BES e Disturbi dell’apprendimento. Nei qualificati simposi congressuali sono stati proposti i seguenti temi:

  • Disturbo della Coordinazione Motoria (Borean e Zoia)
  • Difficoltà in matematica (Passolunghi)
  • Training di Memoria di Lavoro (Carretti)
  • Funzioni esecutive (Usai)
  • Stranieri e lingua straniera (Palladino)
  • Neuroscienze dello sviluppo e plasticità cerebrale (Farroni)
  • La valutazione dei disturbi del linguaggio (Marini)

Nelle sessioni plenarie del convegno sono intervenuti alcuni relatori d'eccezione come Karmiloff-Smith (University of London), Madruga (Università di Madrid) e Piazza (INSERM, Parigi). 

Anche il professor Maffioletti ha partecipato al Congresso: i temi trattati hanno permesso di confermare e aggiornare le procedure di valutazione e di trattamento che vengono seguite presso i nostri studi.

La Chiesa di S. Sisto in Colognola dell'arch. Muzio ha 50 anni
Pubblicato il: 08-11-2016
La Chiesa di S. Sisto in Colognola dell'arch. Muzio ha 50 anni

Nel 1960 la Parrocchia di S. Sisto aveva terminato il pagamento del nuovo oratorio e aveva deciso di edificare una nuova chiesa parrocchiale. Ma il vecchio progetto che l'ingegner Angelini aveva preparato nel 1925 era ormai improponibile perché prevedeva uno spazio per i fedeli di soli trecentocinquanta mq, troppo pochi considerando che la popolazione nel frattempo era aumentata da meno di tremila a oltre quattromila unità e che ulteriori insediamenti erano previsti dal piano regolatore. Il prevosto don Giacomo Donati e il curato don Carlo Nava, in sintonia con la fabbricieria parrocchiale, avevano affidato l’incarico di predisporre un nuovo progetto all'architetto Giovanni Muzio, figlio dell’insigne architetto Virginio Muzio che all’inizio del Novecento, poco prima di morire, aveva progettato il rifacimento del campanile della chiesa parrocchiale di via Carlo Alberto. I lavori erano iniziati nel gennaio del 1965 ed erano terminati dopo meno di due anni. La solenne dedicazione della nuova chiesa parrocchiale aveva avuto luogo il 29 ottobre del 1966; il vescovo mons. Clemente Gaddi aveva avuto parole di vivo compiacimento per i sacerdoti e i fedeli di Colognola, che avevano realizzato un'opera tanto imponente in un tempo così breve. Anche la casa parrocchiale di via Carlo Alberto 6, residenza dei sacerdoti della parrocchia di S. Sisto da circa un secolo, era stata sostituita dalle nuove abitazioni per il clero attigue alla nuova chiesa.

Il Convegno IRSOO del 2016
Pubblicato il: 31-10-2016
Il Convegno IRSOO del 2016

“La ricerca optometrica e la sua rilevanza clinica” è il titolo del congresso IRSOO che si è svolto a Vinci il 23 e il 24 ottobre. Nelle 3 sessioni plenarie, nei 4 workshop e nei 2 seminari i numerosi corsisti si sono aggiornati sul ruolo dell’optometria nei problemi della visione, in particolare negli ambiti dell’occhio secco, del controllo della progressione miopica, dell’optometria pediatrica e dell’optometria geriatrica. Anche il prof. Maffioletti e Gabriele Esposito hanno partecipato al convegno. In particolare Silvio Maffioletti è intervenuto nella prima sessione di domenica 23 dal titolo “Optometria pediatrica e geriatrica. Il ruolo dell’optometria nella prevenzione visiva”. Insieme a Alessio Facchin, Carlo Falleni, Gianpaolo Lucarini, Luigi Lupelli e Giuseppe Migliori ha sviluppato il tema della prevenzione, declinato nell’attività di screening visivi nelle scuole primarie e dell’infanzia che l’IRSOO ha svolto, in Toscana e in Lombardia, con i colleghi che frequentano i corsi di optometria seguiti dai propri insegnanti.  

  

Silvio Maffioletti e Gabriele Esposito intervistati per b2eyes
Pubblicato il: 28-10-2016
Silvio Maffioletti e Gabriele Esposito intervistati per b2eyes

Nel numero del Today di mercoledì 26 ottobre, Silvio Maffioletti e Gabriele Esposito sono stati intervistati da b2eyes. Hanno raccontato i nuovi sviluppi del progetto SportVision: uscire dal centro ottico per spostare l’allenamento visivo dello sportivo in uno spazio più adatto. In particolare lo Studio Professionale Maffioletti si è legato al nuovo concept di Plays, a Bergamo, in cui operano laureati in scienze motorie, fisioterapisti, osteopati e altre figure professionali che seguono l’atleta nel raggiungimento del migliore stato di forma.  

 

  

8° Congresso internazione su Aggiornamenti in Contattologia e Ottica Oftalmica
Pubblicato il: 15-10-2016
8° Congresso internazione su Aggiornamenti in Contattologia e Ottica Oftalmica

Come da tradizione, nel secondo fine settimana di ottobre la città di Monopoli, in provincia di Bari ha ospitato l’appuntamento formativo promosso da Formazione Continua in Medicina e patrocinato da Federottica Bari, Comune di Monopoli e dal Dipartimento di Matematica e Fisica “Ennio De Giorgi” dell’Università del Salento. Così domenica 9 e lunedì 10 ottobre 2016 centinaia di ottici optometristi e studenti di tutta Italia si sono ritrovati presso la sala convegni del Porto Giardino Resort per l’ottava edizione del “Convegno internazionale su aggiornamenti di contattologia ed ottica oftalmica” con la direzione scientifica di Giancarlo Montani, docente dell’Università del Salento.

 “L’importanza della personalizzazione nella correzione visiva e nella scelta dei sistemi correttivi” è stato al centro dei due giorni di studio e dibattito, sul quale si sono confrontati relatori nazionali e internazionali. Il prof. Maffioletti, insieme a Domenico Brigida, è intervenuto con una relazione della sessione plenaria dal titolo: "La personalizzazione dell'esame visivo". Mentre Domenico Brigida ha approfondito le modalità con cui gestire i problemi visivi associati all'utilizzo di sistemi digitali, Silvio Maffioletti ha descritto la gestione dei problemi visivi legati alla guida.

Come nelle edizioni precedenti anche quest'anno il Convegno di Monopoli è stato caratterizzato dal clima sereno e l'atmosfera accogliente, che hanno consentito un fruttuoso confronto tra numerosi professionisti presenti.

Appuntamento con l'Atletica Stezzano
Pubblicato il: 12-10-2016
Appuntamento con l'Atletica Stezzano
Un nuovo libro di Alberto Scanzi
Pubblicato il: 06-10-2016
Un nuovo libro di Alberto Scanzi

Nelle prossime settimane Alberto Scanzi presenterà il suo ultimo libro, dedicato alla vita , alle opere e all’impegno politico di Manzù, grande scultore bergamasco. Dodicesimo di quattordici fratelli, Giacomo nasce a Bergamo nel 1908 e cresce in una famiglia coesa ma con scarse possibilità economiche: il padre Angelo è calzolaio e arrotonda le magre entrate con l'attività di sagrestano presso la chiesa di S. Alessandro in Colonna, la madre Maria Pesenti è casalinga. Il piccolo Giacomo frequenta la scuola fino alla seconda elementare, poi va a bottega da vari artigiani di Bergamo dove il futuro scultore impara a scolpire e dorare il legno e prende confidenza con la pietra, i metalli e l’argilla; inoltre frequenta i corsi di Plastica Decorativa presso la scuola ‘Andrea Fantoni’ di Bergamo. Il libro di Alberto Scanzi descrive con dettaglio e cura la vita e l’impegno politico del grande scultore fino alla sua morte, avvenuta a Roma nel 1991.