Menu Commerciale

Prevenzione visiva al computer

Le attività occupazionali che richiedono un utilizzo prolungato del computer sono decisamente aumentate. Durante l’uso prolungato del computer, la visione è sottoposta a una richiesta elevata di accomodazione e ciò può comportare una serie di problematiche visive che va sotto il nome di “sindrome da videoterminale”: occhio secco, bruciore oculare, visione annebbiata e/o sdoppiata, alterata percezione dei colori, pesantezza oculare, lacrimazione accentuata, fotofobia.

Per prevenire la “sindrome da videoterminale” è fondamentale seguire una serie di regole quando si rimane a lungo davanti al computer:

  • schiena e capo eretti, senza inadeguate inclinazioni
  • schermo lievemente inclinato, in modo che il bordo superiore del monitor sia alla stessa altezza degli occhi mentre il bordo inferiore sia circa 40° verso il basso.
  • tastiera 40 cm sotto le spalle
  • distanza tra occhi e schermo tra 50 e 60 cm
  • illuminazione (naturale o artificiale) orientata in modo tale da non indurre fastidiosi riflessi sul monitor
  • brevi e regolari interruzioni (10 minuti) ogni 2 ore consecutive davanti al computer.

Altre regole si trovano alla voce Postura e impegno prossimale della sezione Postura e Visione.